Ultima modifica: 1 febbraio 2019

“Lucia di Lammermoor”

Progetto “Invito all’opera” (teatro Verdi)

Nell’ambito del progetto “Invito all’opera” organizzato dal Teatro Verdi di Pisa, mercoledì 16 gennaio 2019 alcune classi terze della secondaria, centrale e succursale, accompagnate dai loro insegnanti, hanno potuto assistere al ritorno di “Lucia di Lammermoor” di Donizetti le cui ultime rappresentazioni a Pisa risalivano infatti al 1971, 1981 e al 2000.

Gli alunni hanno partecipato con entusiasmo alla lezione preparatoria svolta a scuola dal Maestro Stefano Vizioli, Direttore Artistico della stagione Lirica del Teatro Verdi e regista dell’opera stessa, e con i propri  docenti hanno analizzato vario materiale didattico utile per comprendere lo stile del compositore, il libretto, la drammaturgia con estratti audio, video e varie note di regia.

“Lucia di Lammermoor” fu il primo grande successo di Donizetti nel genere serio, dramma tragico in due parti, libretto di Salvatore Cammarano,  ed è a tutt’oggi considerato il melodramma romantico per eccellenza. Tratto da uno dei grandi romanzi di Walter Scott (The Bride of Lammermoor) e ambientato in Scozia, alla fine del XVI secolo, nel castello di Ravenswood. Fiaba cupa, affascinante e commovente, dove la protagonista è predestinata al delitto e alla follia.

Un’edizione, questa, che ha presentato alcune novità: è stata eseguita con il ripristino dei numerosi tagli solitamente in uso (orchestra diretta da Michael  Güttler) e vi è stato il suono particolarissimo della Glass-Harmonica di Sascha Reckert, strumento a bicchieri inventato da Benjamin Franklin e voluto da Donizetti per la prima dell’opera al San Carlo di Napoli (1835).

Gli studenti  hanno così completato il percorso operistico e teatrale previsto per quest’anno: dagli appuntamenti ormai consueti con i musicals in lingua (inglese, spagnolo e francese), a West Side Story al Teatro del Maggio di Firenze, alle opere liriche: Cenerentola, sempre al Teatro del Maggio di Firenze, Lucia di Lammermoor e la prossima Bohème al teatro Verdi di Pisa.

Referente Musica/Teatro
Prof.ssa Susanna Cusin